Biblioteca Metropolitana Emilio Lussu

Scienza e fantascienza tra conoscenza, inquietudine e meraviglia: 25° incontro

Posted in News 2016 by Biblioteca Metropolitana Emilio Lussu on 18 ottobre 2016

scienzafantascienza25moflyerLa rassegna culturale Scienza e fantascienza tra conoscenza, inquietudine e meraviglia, promossa dalla Biblioteca Provinciale di Cagliari nell’ambito dei programmi di promozione della lettura, prosegue la programmazione con gli incontri del modulo autunnale: sezione cinematografica.
Per il 25° appuntamento in rassegna verrà proiettato il film Blade Runner diretto da Ridley Scott. L’incontro è fissato per martedì 18 ottobre, alle 17.10, presso la Sala Conferenze Emilio Lussu della Biblioteca Provinciale (situata in cima al Parco di Monte Claro, ingresso da via Mattei, sia a piedi che in auto).

Scheda del film
Blade Runner (del 1982) diretto da Ridley Scott. In una Los Angeles piovosa e sovrappopolata, il poliziotto Deckard (Harrison Ford), dell’unità Blade Runner, viene richiamato in servizio. La sua specialità è l’eliminazione di esemplari insubordinati di “replicanti”, androidi destinati al lavoro nelle colonie spaziali. Quattro di loro, Roy Batty, Leon, Zora e Pris, hanno raggiunto la Terra per tentare di infiltrarsi nelle industrie che li fabbricano. I replicanti sono identici agli esseri umani, tranne che per la durata limitata della loro esistenza e per l’apparente incapacità di provare sentimenti. Proprio sulla registrazione delle reazioni emotive si basa il test Voigt-Kampff, con cui Deckard indentifica in Rachel (Sean Young), collaboratrice dell’industriale, una replicante sperimentale, inconsapevole della propria vera natura. Deckard pertanto si pone sulle tracce di replicanti da eliminare…
Abile fusione di poliziesco e fantascienza, Blade Runner vive un rapporto di simbiosi con Il cacciatore di androidi, romanzo di Philip K. Dick da cui è tratto. Il film descrive perfettamente una società multietnica e tratteggia perfettamente i diversi personaggi, tutti pervasi dall’amarezza tipica dell’opera di Dick: dallo scienziato colpito da invecchiamento precoce che vive in una casa piena di giocattoli, ai replicanti afflitti da angosce esistenziali, dalla fragile e sensuale Rachel alle prese con la propria identità sconosciuta al detective anni Quaranta trasferito nel futuro. Altrettanto efficaci sono gli effetti speciali di Douglas Trumbull e la colonna sonora di Vangelis. Blade Runner divenne rapidamente un cult-movie.

Prossimo appuntamento
Giovedì 20 ottobre alle ore 17.45 dibattito su Replicanti e umanoidi, l’anima delle macchine o le macchine e il linguaggio dell’anima?, con l’informatica Nicoletta Dessì (docente di informatica presso l’Università di Cagliari), Cristina Lavinio (docente di linguistica specializzata nella didattica delle lingue moderne e critico letterario) e il critico cinematografico Gianni Olla (già docente di storia e critica del cinema). L’incontro sarà coordinato dal giornalista Roberto Paracchini.

Comunicato 25° incontro Scienza e Fantascienza [file .pdf]

Programma modulo autunnale Scienza e Fantascienza [file .pdf]

vista satellitare biblioteca

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: