Biblioteca Metropolitana Emilio Lussu

Parole simboli narrazioni tra scritture e neuroscienze: decimo incontro

Posted in News 2015 by Biblioteca Metropolitana Emilio Lussu on 18 maggio 2015

Parole Simboli Narrazioni

Martedì 19 maggio alle 18, presso la Sala Polifunzionale del Parco di Monte Claro (situata di fronte al laghetto, ingresso da via Cadello), si svolgerà il l’ultimo dei dieci incontri del progetto di promozione della lettura “Parole simboli narrazioni tra scritture e neuroscienze”.

“Parole simboli narrazioni tra scritture e neuroscienze” è il titolo dell’iniziativa promossa dalla Biblioteca Provinciale Emilio Lussu nell’ambito delle attività di promozione alla lettura con particolare attenzione, in questo caso, ai rapporti tra letterature e scienze, e supportata, come partner, dalle associazioni “Scienza-società-scienza”, “Il teatro del segno” e “Appariscienza”.

Il neuroscienziato Gian Luigi Gessa e lo scrittore Alessandro De Roma affronteranno il tema “Il sosia, diventare un altro”, argomento che prenderà lo spunto dal romanzo di De Roma Vita e morte di Ludovico Lauter. L’argomento dell’incontro sarà declinato da diversi punti di vista. In particolare vi sarà quello della finzione letteraria (nel libro citato, attraverso un biografo che scrive la vita di Lauter, si entra in un mondo che viaggia dal passato al presente e dall’essere al non essere declinato in modo contemporaneo. Un tema, quello del sosia e del doppio nato nella letteratura gotica ottocentesca e molto presente anche nell’oggi, e che, anche alla luce degli studi delle neuroscienze, assume valenze inaspettate che coinvolgono i discorsi sulla coscienza, le intelligenze connettive, la possibilità di entrare nelle menti degli altri, i trapianti di memoria e tante altre cose. All’incontro interverranno:

Gian Luigi Gessa: numero uno internazionale nel campo delle neuroscienze, ha fondato la scuola sarda del settore. Tornato dagli Usa negli anni Settanta con la convinzione che quello che mancava in Sardegna era, proprio, una scuola in grado di valorizzare le molte risorse intellettuali presenti nell’isola, ha formato un gruppo di ricercatori (una quindicina sono diventati cattedratrici di fascia “A”) che hanno fatto della sua scuola uno dei punti di riferimento mondiali del settore.

Alessandro De Roma: scrittore nato in Sardegna nel 1970, laureatosi in Filosofia, insegna alle scuole superiori a Sassari e ha vissuto diversi anni a Nizza. Ha pubblicato quattro romanzi Vita e morte di Ludovico Lauter (vincitore del premio Dessì e del Vigevano Opera Prima, tradotto in Francia da Gallimard) da cui prenderà lo spunto l’incontro, La fine dei giorni, Il primo passo nel bosco e La mia maledizione.

L’incontro presentato e coordinato dall’ideatore dell’iniziativa Roberto Paracchini, sarà accompagnato dalla presenza artistica con musiche e canzoni di Rossella Faa.

Comunicato incontro “Il sosia, diventare un altro” [file .pdf]

Parco di Monte Claro, Sala Polifunzionale (ex ristorante fronte laghetto)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: